Ricerca

INVESTIGACION SAN JUAN

 

L'idea di recuperare lo spazio che comprende il complesso di San Juan de el Hospital a Valencia è venuto dal desiderio di ripristinare e riabilitare un insieme di edifici e siti archeologici immerso in un contesto particolare e quasi unico.

Il set di San Juan del Hospital è rimasto nel dimenticatoio per molti anni, manutenzione e quasi scomparendo come stabilito e determinato dagli statuti della Fondazione secolo-vecchia, dell'ordine ospedaliero di San Juan de Jerusalén, e con approcci di lavoro funzionale come che attualmente potrebbe rappresentare.

Ogni e qualsiasi testo storico parla specificamente di un ospedale di set soggette a severe norme fondamentali e costruttivo, la Commissione storica della Chiesa di San Juan de el ospedale ha visto che era. Ricerche svolte negli archivi nazionali, nella del sovrano ordine di Malta, nel suo quartier generale a Roma e la Biblioteca reale dell'isola Repubblica di Malta. Stato anche approcci di intervento studiato e ricreato, con visite agli ordini militari e strutture ospedaliere. D'altro canto, gli studenti della scuola di architettura dell'Università Politecnica di Valencia hanno reso eccellente morfologia costruttiva e ricreazione lavorare in 3D prima di reintegrare parti rimossi o distrutti al suo posto.

Durante l'anno 1964 Ospedale di San Juan de el recinto era sotto copertura esternamente da costruzioni allegate, e internamente dal rivestimento neoclassico che nascose il suo aspetto gotico fin dall'inizio del XVIII secolo. Dopo la confisca degli ordini militari in 1850 ed il suo trasferimento nominale come la nuova parrocchia di ensanche della città, E ' stato dimenticato e riutilizzato per altri usi.

In 1943 la preoccupazione degli intellettuali Valenciana prima il suo deterioramento è diventato Don Elías Tormo richiesto dichiarato monumento storico artistico di carattere nazionale (B.O.E. di 10 Aprile di 1943), successivamente cadendo nell'oblio. La navata della Chiesa con le cappelle laterali murate sarebbe stata usata come salotto del cinema SARE; nel presbiterio, che copre l'altare principale, lo schermo è stato. Il cortile del sud dell'arco romanico-solios scomparve tra le tettoie aggiunta. Il progetto di recupero, per quanto possibile, aspetto originale ha cominciato durante l'anno 1967 Quando la prelatura dell'Opus Dei ha preso la carica del tempio. Più di recente, durante l'anno 1999, Casa ha dato il "piano direttore del tempio" e le unità fissate dell'ambiente sotto la direzione dell'architetto D. Vicente Lassala Bau.

Tutta la base del San Juan dell'ospedale e della Commissione storica della Chiesa sono finalizzate alla conservazione dei reperti, la divulgazione scientifica e la fornitura di un tour culturale e singolare di uno spazio del XIII secolo, è situato nel centro storico di Valencia. La conservazione delle collezioni del Museo attualmente è una priorità per la Fondazione e il motivo della richiesta di aiuti agli organi competenti.

 

Pubblicazioni della Commissione Historica-artistica della Chiesa di San Juan del Hospital di Valencia:

“San Juan del Hospital” Autore: José Pellejero Ferrer
“San Juan del Hospital. Fondazione del XIII secolo” Autore: Fernando Llorca Die
“L'ordine del rapporto di Malta con San Juan de el Hospital de Valencia” Autore: Luis Pascual Gasco
“Due lastre funerarie del XIII secolo” Autore: Luis Ruiz Corell
“Chiesa di San Juan del Hospital de Valencia” Autore: Martin Bravo Navarro
“Costanza di Hohenstaufen, Imperatrice della Grecia” Autore: Margarita Ordeig Corsini
“Guia-Catalogo del tour del Museo” Autori: Manuel Fernández Canet e Margarita Ordeig Corsini
“Quattro monumenti a rischio di perdita” Autore: Elías Tormo Monzó
“La sepoltura della Almela nella Chiesa di San Juan de el Hospital de Valencia” Autore: Manuel Esteve
FacebookTwitterGoogle  WhatsAppStampaPrintFriendlyPosta elettronica