Adorazione del Santissimo Sacramento

  • PRIMER JUEVES di ogni mese, per seguire la tradizione, con particolare rilevanza per l'atto e fornire a tutte le persone e famiglie che possono venire, prenderà il posto di 19:30 A 20:30:30h.
  • RESTO DE JUEVES del mes, continuará como hasta ahora la Exposición y Bendición con el Santísimo, di 18:00 A 19:00h.

La adoración de la Eucaristía es una consecuencia de la fe en la presencia real de Jesús bajo las especies de pan y de vino. Gesù ha mostrato il suo immenso amore "fino all'estremo" rimanendo con noi. Questa presenza è il tesoro più grande della Chiesa. Poiché vogliamo ricambiare tanto amore, conserviamo nei tabernacoli le specie eucaristiche del pane.. Vogliamo averlo vicino e stare con lui. Con l'adorazione prolunghiamo la sua presenza nella celebrazione della messa.

Adorar significa rendir culto, riconoscere che Cristo è il mio Signore, la maestà, Misericordia di Dio. Significa anche onorare qualcuno con affetto e amore. Per noi è entrare in una relazione intima con il Signore. Il culto è offerto solo a Dio. Veneriamo la Vergine Maria ei santi. L'adorazione eucaristica è l'atto di riconoscere che Dio stesso è in Gesù-Eucaristia.

La adoración eucarística es un momento de intimidad, di fiducia e di amicizia con Dio. In quei momenti di preghiera davanti ai Beati, davanti a Gesù Sacramentado, ricordiamo che la sua presenza è il frutto dell'amore che ha per noi. È un momento opportuno per rinnovare il nostro proposito di essere santi e di rispondere generosamente all'amore di Dio.. Nell'adorazione di Cristo Gesù possiamo anche chiedere perdono per le nostre colpe e peccati., così riconoscendo, con umiliazione, che solo lui ha il potere di perdonarci e che lo esercita attraverso i suoi sacerdoti nel confessionale, rinnovando la nostra fiducia nella sua misericordia.

Possiamo pregare gli uni per gli altri, per i nostri parenti, gli amici, per i bisognosi, i malati, i malati, il morente, il povero… Anche per la Chiesa, Papa, i vescovi, i sacerdoti…

El himno ‘Adoro te devote’, compuesto por Sto. Thomas Aquinas.

Come si spiega bene ora il clamore incessante dei cristiani, sempre, davanti all'ostia santa! cantare, linguaggio, il mistero del Corpo glorioso e del Sangue prezioso, che il Re di tutti i popoli, nato da madre feconda, derramó para rescatar el mundo. Es preciso adorar devotamente a este Dios escondido: È lo stesso Gesù Cristo che è nato dalla Vergine Maria.; lo stesso che ha sofferto, che fu immolato sulla croce; el mismo de cuyo costado traspasado manó agua y sangre. San Josemaría Escrivá. È Cristo che passa, 84

 "Che bello vedere fino a che punto ci ha amati Dio che si è fatto PANE per noi per nutrirci con il suo Corpo e si è fatto presente nel corpo dei poveri perché li sfamassimo dando loro il pane".  Beata Teresa di Calcutta.