Romano Circo Valentia. Un risultato inaspettato

Pochi mesi fa ha aperto, per le visite pubbliche, la cripta medievale situata nel sud Patio del comune H. s. Juan de el Hospital de Valencia, sullo sfondo che mostra la spina del circo romano Valentia s. III. Il rettore della storica, DOPPIE. Carlos Cremades, egli ha voluto presentare e spiegare l'archeologo Valenciana atto Albert Ribera Lacomba, esperto in archeologia romana tra le altre cose. Ma poi Albert era in campagne archeologiche di Pompei e altrove nel Mediterraneo e non è stato possibile.

Ieri pomeriggio abbiamo avuto il piacere di ascoltare e che ci sbriciolato che è un circo romano, caratteristiche a seconda di dove, i suoi usi e ornamenti, ecc. E, naturalmente, Ci ha raccontato del circo romano di Valentia introduzione ci ha colpito con una frase: "Siamo nel circo ... qui a S. Juan del Hospital ".

Ecco, sotto i nostri piedi e non molto profonda, Ribera è secondo tre metri e meno pareti sabbia, il più grande edificio romano nella città di s è. III sarebbe Valencia. Le sue dimensioni sono 300 m. di lunghezza 70 m. larghezza. Contiene un 10.000 spettatori. Come un puzzle gigante sono stati comparendo nel corso dei decenni di 80 e 90, Resti romani dimensione replanteaban e amurallamiento città, perché non rientrava in quella che era conosciuta e assunta di sorta nella s. III.

I primi scalinate e dubbi sollevati; per trovare in seguito, nella piazza di Napoli e Sicilia le "carceres" o pugili uscita quadrighe, Ha preso forma con maggiore certezza la possibilità che ci fosse stato un circo. Le rovine circolari, o intestazione, negli scavi sulla strada sul retro del Real Colegio del Patriarca praticamente concretizzato dimensioni dell'edificio, e la scoperta di San Juan del Hospital ha confermato circo Spina tutti con la malta fabbrica peculiare e ghiaia, di trattenere l'acqua nel centro, la larghezza delle pareti e posizione precisa.

E 'stata una mostra molto piacevole, educativo e piena di interesse, dal confronto e aneddoti con cui narrava le differenze e le somiglianze con altri circhi della geografia spagnola e mediterranea. Ha introdotto l'atto D. Jesús Gil, Vice Cancelliere del tempio e giornalista. Albert Ribera accompagnare un vino d'onore nel Patio del sud, nei pressi della discesa alla cripta ed i resti della spina romana. Molte persone sono venute a vedere e sentire le spiegazioni che Ribera era in grado di "in situ", nel circo, come abbiamo detto all'inizio.

Historia Spina Circo Romano: https://sanjuandelhospital.es/un-hallazgo-inesperado-la-spina-del-circo-romano-de-valentia/

GALLERIA FOTOGRAFICA:
Conferenza: "Il romano Circo Valentia. Una sorpresa piacevole ". Maggio 2019

Come si può anche....