I primi anni di matrimonio

PrematrimonialeCon questo titolo, Celia Zafra impartirà una prossima sessione Venerdì 25 Novembre per la 21 h a San Juan del Hospital, indirizzata agli sposi, matrimoni e chiunque sia interessato all'argomento.

Nei primi anni di matrimonio sono loro profili psicologici di due persone diverse; due biografie personali, famiglia di due culture, due stili che c'è quel Montaggio. Non è è di chiedere a lui per l'altro che è sconfitta per noi. “Se mio marito è annullato, che cosa devo amare?”. Per il matrimonio non andando a perdere la nostra personalità, ma per vincere una nuova personalità, la de la otra persona.

L'educazione sentimentale in quei primi mesi e anni di vita in comune è di vitale importanza. Ciascun coniuge, come qualsiasi persona, Potrete godere di una maggiore armonia con quei modi di fare (ordine, Orari, sequenze, routine di famiglia, validità sociale, standard di formazione, modi di essere e modal, disposizione delle cose della casa, della tabella, armadio, ecc.) il proprietario della vostra famiglia d'origine, perché in loro egli ha educato i suoi sentimenti. Possono sono in disaccordo nel mille questioni con i genitori, ma i loro sentimenti sono stati modellati da quella famiglia Biografia prima di già non può cancellare, e in quelle abitudini e routine vi sentirete più confortevole.

Commentando il capitolo secondo della Genesi della creazione, insegnare il Papa Francisco: “Così egli era l'uomo, Le mancava qualcosa per raggiungere la sua pienezza, Mancava la reciprocità”. L'immagine della 'costola' "non si esprime in qualsiasi senso di inferiorità o di subordinazione, ma, al contrario, che uomo e donna sono la stessa sostanza e sono complementari e che inoltre hanno questa reciprocità. (…) Suggerisce anche altra cosa: per trovare la donna - e possiamo dire di trovare l'amore in donne -, el hombre primero tiene que soñarla y luego la encuentra. La fiducia di Dio nell'uomo e nella donna, a chi si fida della terra, è generoso, diretto e completo. Sono fondi di loro. Ma ho qui che il maligno introduce nella sua mente il sospetto, sua incredulità, la diffidenza. (…) Inoltre abbiamo ciò che percepiamo dentro di noi molte volte, tutti i. Il peccato genera sfiducia e divisione tra l'uomo e la donna”.

Come si può anche....