Riflessioni sulla spoliazione Sijena

Martedì scorso 21 maggio, San Juan del Hospital nella prima conferenza della serie ha avuto luogo tenuto come completamento del corso 2018-19: “La parete della sala capitolare del Monastero di dipinti Sijena e spoliazione”.
Maria Gomez Rodrigo, tirare. Belle Arti e Storia dell'Arte dal U.P.V e luce U.V., ha spiegato, con un sacco di dati fotografico e documentario, ciò che è accaduto nel decennio degli anni 30 e l'inizio 40 secolo scorso, presso il Monastero Reale di Sijena, (Huesca) Cavalieri Ospitalieri, ramo femminile, e che era l'arranque e trasferire magnifici dipinti murali, Capitolare della stessa, il Museo di Arte Catalana. Considerato il più importante dipinti romanici della penisola iberica.
Ha generato un intervento attivo del pubblico con domande e opinioni per cui Maria è stata dare risposte molto chiare e documentate.
Più tardi gli studenti nelle pratiche, Durante questo corso che collaborano con il Prof. Gómez nel restauro di beni mobili, Hanno presentato il loro ultimo lavoro: un alto segmento laterale di un tableau bruciato in Mora Rubielos Chiesa. Esso rappresenta un leone rampante e doveva essere simmetrici adornano il lato opposto della pala mancante.
trattamento completo, come abbiamo spiegato Rosa Ainsa, Andrea Iborra e Marina Cuevas, Egli ha permesso di apparire in tutto il suo splendore. Pertanto essi titolati: "Ruggì le fiamme"
Poi abbiamo avuto l'opportunità di chiacchierare con gli altoparlanti su un vin d'honneur.
Spero che il prossimo Giovedi 30 da maggio alla 19:30h alla seconda conferenza del ciclo: "Circo romano di CORAGGIO. TROVARE un inaspettato "che sarà dato da Albert Ribera Lacomba, Dr. Storia e Archeologia. Responsabile della sezione di Archeologia della Città di Valencia.

Galleria Foto:
Conferenza: & Quot; La dipinti murali capitolo sala del Monastero di Sijena sua Expolio" Maggio 2019

Come si può anche....